BookCity Milano, si torna a parlare di libri!

A Milano torna il BookCity. Dal 16 al 19 novembre in città si parlerà di libri! Io sarò presente domenica 19, voi ci sarete?

Dal 16 al 19 novembre, in più di 200 spazi della città metropolitana e che fin dalla prima edizione registra una grande partecipazione di pubblico.
I grandi temi vengono raccontati nei poli. Ma il programma consente molti altri percorsi creativi e spesso divertenti, identificati con hashtag come #vogliofareloscrittore, #pariopportunità, #Italia1967_2017, #rosa, #librospettacolo, #migranti, #topoftheopops, #cantautori, #altraEuropa, #hannofattograndeMilano, #transmedialità. Alcuni possono incuriosire i lettori più esigenti, altri offrono suggerimenti per un pubblico più ampio.

bookcity-logo

Quest’anno le librerie milanesi rivestono un ruolo speciale: Bookcity inizia un giorno prima, proprio lì, con una festa. Giovedì 16 novembre 2017 dalle 18.00 ci sarà una festa diffusa in decine di librerie che offriranno alla città il programma stampato di BookCity, assieme al racconto in anteprima di temi, incontri, idee, letture che nei giorni successivi animeranno Milano.

Venerdì 17 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Dal Verme inaugura Bookcity con Marc Augé intervistato da Daria Bignardi, “Sulla felicità. Nonostante tutto”, alla ricerca di quei momenti di felicità che rappresentano una forma di resistenza all’inquietudine e all’incertezza che pervade il nostro mondo.  Marc Augé riceverà il Sigillo della città dalle mani del Sindaco Sala. L’ingresso è libero.

bookcity-milano-2017

La manifestazione si chiuderà domenica 19 novembre, alle ore 21, al Teatro Franco Parenti con un omaggio a Umberto Eco che nel 2012 inaugurò la prima edizione di BookCity. Protagoniste della serata saranno le sue parole, a partire dai saggi raccolti in Sulle spalle dei giganti: un fuoco d’artificio del suo pensiero, del suo irresistibile raccontare la storia delle idee.

Ma quali sono gli eventi degni di nota? Intanto vi lascio il link per accedere al programma intero dell’evento.
Una maratona di lettura della durata di una notte sul tema delle Lettere luterane. Al testo-guida di Pier Paolo Pasolini si intersecheranno altri testi collegati ai temi chiave dei suoi scritti e altri che ne amplificano le risonanze in differenti contesti. Si alterneranno letture, presenze e interventi musicali, apparizioni che sviluppano le suggestioni contenute nei testi proposti. L’evento coinvolge volontari, scrittori, musicisti, artisti, le comunità internazionali sul territorio. Il pubblico potrà partecipare a tutta la maratona o assistere a una singola parte. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Teatro alla Scala.

Oppure Intesa San Paolo organizza alcuni incontri, tra i quali il 19 novembre, al Piccolo Teatro Strehler, il reading  teatrale Il caso Malaussène – Mi hanno mentito, di e con Daniel Pennac.

Alla Triennale di Milano invece, il 15 novembre, inaugurerà la mostra “La Lettura. Il colore delle parole”, l’illustrazione d’autore nelle pagine del supplemento del Corriere della Sera, una riflessione sul ruolo dell’illustrazione nel linguaggio giornalistico.

Voi andate? Avete già deciso a quale evento parteciperete? Se sì, quale? Scrivetemelo nei commenti!

Firma Articoli

19 risposte a "BookCity Milano, si torna a parlare di libri!"

Add yours

  1. Più volte Milano è stata protagonista di eventi culturali di altissimo livello. Mi fà estremamente piacere sapere che il capoluogo Lombardo abbia dimostrato tutto il suo interesse nel protrarre questo progetto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: