London Fashion Week: S/S 2018

Da New York voliamo a Londra! Ed elenchiamo cosa, secondo la moda londinese, andrà di moda per la primavera/estate 2018.

Partiamo come sempre dal make up.

Ombretto glitter -> Troviamo piccoli tocchi di ombretto glitter e metallizzato in argento e in verde per le sfilate di Ralph e Russo e Emporio Armani.

ombretto glitter

Sopracciglia a riga -> Una riga sottilissima di matita traccia le sopracciglia.

sopracciglia

Tattoo pizzo-> Il tatto lo abbiamo già visto a New York. Qui lo presentano candido e sulle mani, come fossero guanti in pizzo.

tattoo

Cuore -> Tenue rossetto per riprodurre una bocca a cuore, viste sulle modelle di Daks.

cuore.jpg

Fascia -> Ho detto fascia? SI! Nera o colori basta che sia una fascia tra i capelli.

fascia

Pantone -> Una pennellata a punta piatta di ombretto color block. Niente di più.

pantone

Baby Mood -> Nastro di raso bon ton per raccogliere il long bob.

baby mood

Intrecci -> Una treccia grande e uno mini, più una cosa, il tutto annodato tra loro! E voila’!

intrecci

Ciglia -> Glitterate anche queste! La punta delle ciglia è così illuminata!

ciglia

Torchon -> Tornano anche i torchon a Londra.

torchon

Se per New York abbiamo analizzato le sfilate in base agli stili, per Londra li esaminiamo in base ai brand!

Eudon Choi. Lo stilista ha presentato una serie di capi dal tocco mannish. Coordinati a righe bianche e nere dal taglio ultra moderno. I completi in cui si sposano camicie in chiffon e pantaloni con le pinces, hanno spopolato.

Eudon-Choi

Richard Malone. Ha giocato con le tonalità dell’azzurro più chiaro e più scuro. Le proposte sono una serie di completi a cui ha accostato cuissarders aperti a righe e intrecciati.

Richard Malone

Paula Knorr. Balze. Gli abiti di Paula Knorr sono caratterizzati da balze e impreziositi da sfumature delicate.

Paula Knor

Belstaff. Il capo più apprezzato di questa collezione sono le lunghe giacche di jeans e i parka a vento declinati alle tonalità terra.

Belfast

J. W. Anderson. Si sono viste una serie di look a tinta neutra e praticamente pelle ovunque.

j-w-anderson

Molly Goddard. La stilista sceglie di mettere da parte il voluminoso tulle della scorsa stagione per proporre una serie di capi in stile vintage ma caratterizzati da lavorazioni tendenza.

molly-goddard

Ports 1961. Anche qui troviamo lo stile mannish, puntando su colori scuri e spenti, tailleur mascolini e trench quadrettati dagli ampi volumi.

ports-1961-

Anya Hindmarch. La stilista ha giocato con accessori irriverenti e stilosi ma anche proposto una collezione leggere e facilmente indossabile.

anya-hindmarch

Versus Versace. Donatella Versace porta in passerella un mix tra sporty e mannish.

versus-versace

Emporio Armani. Ha deciso di sfilare a Londra invece che Milano, Giorgio Armani. Il mood è candy e un pizzico marinaro.

Firma Articoli

emporio-armani

23 risposte a "London Fashion Week: S/S 2018"

Add yours

  1. Che meraviglia i tatuaggi e le trecce! Adesso mi spiace aver tagliato i capelli cortissimi… Quanto agli abiti, per Versace e Armani ho una vera predilezione, li adoro!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: